14897 - I primi movimenti

N. Lygeros
Traduzione: Lucia Santini

  • Post Category:Articles

La scacchiera non era più vuota. I pezzi e i pedoni erano stati posti nelle loro case. Tutto il treno ormai era entrato in un’altra procedura visto che i suoi passeggeri avevano deciso ed avevano scelto il corso della loro vita. Non c’era soltanto il dolore della persecuzione. Era nato il desiderio del ritorno. E sopra la scacchiera anche gli scacchi avevano creato un fronte unificato che avrebbe giocato un ruolo decisivo per il futuro della patria. La definizione della Tracia aveva ritrovato il suo significato iniziale. Così in questo modo il vecchio non sarebbe stato più e soltanto il precedente del nuovo ma anche di quello a venire. E tutto il gruppo volava ormai per mezzo della macchina volante del pensiero dell’Umanità. Per questo non seguivano più i binari della strada ferrata, ma le linee geodetiche del tempo ferrato affinché si avverasse la trasgressione.