14900 - L’innovazione del tempo ferrato

N. Lygeros
Traduzione: Lucia Santini

  • Post Category:Articles

Il maestro cominciò a spiegare ai presenti l’innovazione del Tempo Ferrato. Visto che grazie ad esso la zeolite sarebbe stata trasportata fino al porto e si sarebbe innescata con la sua azione l’inizio della realizzazione della visione. Il treno sarebbe stato l’anello di congiunzione fra l’azzurro infinito e la pietra della vita. Questo segreto la Signora con lo strano cappello voleva salvaguardare ed il suo baule era semplicemente una simulazione, una manovra strategica per attirare l’attenzione di tutti nell’ora in cui trasportava segretamente la zeolite con il gioiello ed il cappello. La zeolite che aveva con se era di alta concentrazione e conosceva il suo valore per il futuro della patria. Così capirono tutti dopo le spiegazioni che la zeolite sopra la quale si muovevano con il treno era il ponte che univa i due mari del porto e quando lo capirono e ne presero coscienza cominciò il nuovo ciclo della policiclicità e nessuno ormai avrebbe fermato il treno inarrestabile che aveva sfiorato il futuro.