15157 - Movimenti di rilevamento

N. Lygeros
Traduzione: Lucia Santini

  • Post Category:Articles

L’intreccio si era espanso sopra il tessuto
e cominciò la procedura dei movimenti di rilevamento
non come Diogene o Eraclito,
ma con la maieutica di Socrate, poiché doveva
diventare nota la capacità di libertà
di pensiero. Perché nonostante sembrasse nota, c’erano
difficoltà strutturali che diventavano
ostacoli per l’evoluzione. E se quest’ultima voleva veramente
diventare avanzamento, doveva esserci
un certo cambiamento di fase.
Movimenti irreversibili.
L’inizio degli atti.
Innovazioni mondiali a causa della necessità.
Per la ricerca e per gli uomini.
Per il Tempo e per l’Umanità.
Perché la società non era più tollerante.
Esonero dal divieto e liberazione del pensiero,
elementi fondamentali per il proseguimento.
Poiché i cicli erano diventati anelli,
si presentò la catena di Prometeo.