17657 - Senza pensiero, senza lingua

N. Lygeros
Traduzione: Lucia Santini

  • Post Category:Articles

Senza pensiero, senza lingua.
Solo con l’intelletto.
Allora era necessaria la memoria.
Per separare il passato dal futuro.
Memoria del futuro.
Per individuare il futuro imprigionato all’interno del passato.
La memoria quale parte dell’Umanità intrinseca all’intelletto.
E la sua gestione.
Il primo giudizio.
Intelletto immerso nell’Umanità.
Tessera dentro il mosaico.
Nuova monadologia.
La tessera è l’unità.
Tesserologia1
Valore del Tempo
Cronostrategia .
Apprendo come apprendere.
Per cominciare ad apprendere.
Insegnamento di vita.
Vita d’insegnamento.
Le post-regole2 prima delle regole.
Affinché sia pronto il dopo prima del prima.
E il prima dopo il dopo.
Post-preparazione.
Preparazione.
Procedura di riconoscimento del sapere.
Affinché ci sia il sapere.
Chi avrebbe potuto credere che c’erano uomini simili?
Uomini che seguivano prima di essere seguaci.
Nessuno.
Perlomeno nessun individuo.
Perché era inconcepibile.
Era conspazialmente passato e futuro.
Lega della storia e della strategia.
Uomini millenari.
Il pensiero e la lingua erano estensioni.
La fonte era l’intelletto.
Altra forma.
Energia concentrata.
Senza materia.
Senza programma
Autocreate.
Questo pensò ciò che disse.
Questo disse il pensiero.
Intelletto.

1) Tesserologia = logica del posizionamento delle tessere in un mosaico
2) post-regole = regole che vengono determinate dopo l’impostazione delle regole di base.