19687 - Quando avvenne l’impensabile

N. Lygeros
Traduzione: Lucia Santini

  • Post Category:Articles

Ognuno attendeva di vedere qualcosa.
Ma nessuno quello che vide.
Il lottatore nero sostava in un punto
ove l’erba aveva un colore strano.
Dava l’impressione che fosse azzurra.
Il cavallo sostava in un quadrato azzurro
questa era l’immagine che avevano.
Perlomeno l’ultima prima della sua scomparsa.
Era diventato invisibile.
Eppure gli otto morti erano visibili.
Nessuno capì cosa fosse successo.
Nuova ramificazione.
C’era bisogno altrove.
Nel luogo precedente era cambiato lo spirito dei combattenti.
Nonostante fossero stanchi dalla battaglia
diede loro tanto coraggio
che fecero un’imboscata
e spinsero la barbarie
dietro le sue linee.
Ora aveva con se solo la sua spada.
Era senza armatura.
In una torre al limite del mare.
Guardò dalla feritoia e vide i barbari.
Salì i gradini per andare sul piano soprastante.
Lì ove c’era luce.