20263 - Il popolo greco è europeo

N. Lygeros
Traduzione: Lucia Santini

  • Post Category:Articles

Alcune volte è bene ascoltare anche l’ovvio, quando tutto il resto si mostra strano. Il primo ministro della Grecia ha specificato che il popolo greco è europeo, aggiungendo che non è asiatico, e neppure africano. Dobbiamo immaginarci che era necessario in questo periodo. Certamente, siamo sazi di tutti coloro che vogliono continuamente metterci fra l’Oriente e l’Occidente, e degli altri che si dimenticano dell’epoca Bizantina, come se fosse un particolare, e degli altri ancora che non si ricordano che l’Ellenismo ha generato l’Umanesimo che costituisce la tradizione greco-latina il nucleo, non solo dell’Europa, ma anche dell’Unione Europea. Così, è bene ricordarci che nell’Unione Europea e nell’Eurozona c’è pure Cipro, perché è manifesto che molti abilmente lo dimenticano. Nessuno può permettersi di metterci al di fuori del contesto europeo sul piano culturale, poiché ne siamo la fonte. Non siamo entrati a far parte di un ambiente straniero, ma siamo nella nostra noosfera, visto che la nostra influenza intellettuale ha lasciato il segno. E l’Ellenismo ha creato l’innovazione della democrazia e non ha bisogno di nessuno per spiegarci cosa abbiamo inventato grazie alla dignità umana.