20277 - Un conto la presentazione e un conto la presenza

N. Lygeros
Traduzione: Lucia Santini

  • Post Category:Articles

La procedura nella quale siamo entrati secondo la nostra volontà, adopera il seguente schema mentale strategico: un conto è la presentazione e un conto è la presenza. Molti credono che siano concetti identici, mentre in strategia possiamo mettere in evidenza una differenza che è sostanziale. Un conto è presentare una probabilità e un conto è la presenza di un fatto. Nella strategia della deterrenza valorizziamo il potenziale per influenzare la realtà, è come se mettessimo in funzione un approccio scacchistico super moderno, che controlla il centro senza, chiaramente, trovarsi nel centro, mentre la presenza nel centro può avere degli impatti difficili a causa delle pressioni dirette. Con questa strategia mentale possiamo a livello di trattativa esercitare una pressione locale su alcuni punti, affinché si facciano delle modifiche che compongono secondo il popolo greco la punta della lancia all’interno di un contesto europeo. Perché nessuno vuole prendere una decisione prima dell’esaurimento di tutte le possibilità. Nell’albero delle decisioni ci sono molti rami e molte foglie, che non solo non sono state esaminate, ma neppure calcolate. Perché inizialmente agiamo in maniera convenzionale, solo che questo ha i suoi limiti in strategia. Adesso vediamo nuove metodologie che modificano la situazione per far apparire una miscela strategica.