20280 - Proposte ed Eurogruppo

N. Lygeros
Traduzione: Lucia Santini

  • Post Category:Articles

Le trattative sono arrivate al punto della realizzazione e le proposte della Grecia devono essere sostenute non solo per l’apparenza, ma per la sostanza. Perché c’è un popolo intero che soffre a causa di questa situazione e la soluzione del problema non è più una proroga che mira a sconti. Qui parliamo di vite e cittadini, non solo di votanti. Nell’Eurogruppo il gioco non è di partito, ma solo etnico. Tutti gli Europei sono entrati in una procedura risolutiva e non di confronto e neppure di contestazione. Lì le nostre posizioni devono essere contemporaneamente strategiche ed umane. Il cosi detto sostenibile sappiamo che non è sufficiente per le soluzioni. Ha quindi importanza che si veda in maniera chiara che non parliamo soltanto a causa dell’immagine ma della sostanza. L’Eurogruppo straordinario che si trova ormai fuori programma è la dimostrazione dell’impegno comune per la ricerca di una soluzione e se questa ha una metodologia innovativa non verrà solo presentata ma apparrà come un fatto esistente. L’altro scenario può svolgersi fino alla fine con razionalità e con vere aspettative. Il problema ora nell’insieme non è né politico né economico, ma intellettivo e strategico.