20484 - L’ affidabilità come dinamica della politica

N. Lygeros
Traduzione: Lucia Santini

  • Post Category:Articles

Con tutto quello che abbiamo visto in questo periodo, siamo obbligati a porre l’accento su una caratteristica quella della affidabilità anche se può sembrare ovvia. Eppure, che l’ affidabilità possa risultare una dinamica per la politica, a molti sembra una innovazione. La realtà è sostanzialmente diversa. Quando siamo in periodo elettorale, ove è d’abitudine la menzogna, perché ciascuno dei candidati sa che la verità ha i suoi limiti, visto che molte persone quando votano preferiscono le ricche favole alle povere verità, non possiamo affidarci solo all’ affidabilità, perché votano anche gli increduli come Tommaso. Col passar del tempo, si vede che questo fenomeno ha delle ripercussioni sul governo, poiché tutti si sono abituati a comportarsi senza di essa. Il problema però si presenta nelle difficoltà e consiste nel fatto che l’ affidabilità non ritorna con una bacchetta magica. Nel qual caso occorrono atti ed opere affinché si convincano i Parlamenti stranieri che siamo uniti e lottiamo tutti per lo stesso scopo senza intralciarci a vicenda, tanto per essere semplicemente presenti a livello dei nostri partiti. Il cambiamento di posizione per ciò che riguarda il ponte è caratteristica. Appena scegliamo insieme una strategia comune, allora ci sono subito dei vantaggi per la nostra Patria, perché la dinamica della politica tramite l’ affidabilità ha un effetto catalizzatore su tutto il contesto. È arrivata l’ora dunque, di mettere in atto il concetto di affidabilità a lungo termine.