20742 - Nessuno ha il diritto di abbandonare

N. Lygeros
Traduzione: Lucia Santini

  • Post Category:Articles

Ora che la Grecia affronta grandi difficoltà, nessuno ha il diritto di abbandonare la battaglia. E quanti vogliono essere chiari, hanno dimenticato cosa vuol dire politica. E se non hanno studiato l’opera di J.P.Sartre, che si ricordino che il lavoro di sostegno non si porta a termine con parole vaghe e generalizzanti. Qui abbiamo una vera negoziazione con riscontri veri e non possiamo rimanere seduti e vociferare teorie che mai abbiamo applicato, non perché non si è mai presentato il bisogno, ma perché sempre i loro seguaci attendevano che gli altri facessero uscire il serpente dalla tana. Abbiamo sentito diverse cose in questo periodo, ma di fatto cosa è rimasto? Eppure le idee che non sono state valorizzate efficientemente esistono e dobbiamo cominciare da esse. Solo che bisogna che alcuni rimangano nel pontile e spieghino le vele della Grecia. Lo abbiamo detto abbiamo bisogno solo di una barca, un ulivo ecc. ma così come andiamo avanti con tutti coloro che si allontanano da ogni responsabilità per non avere responsabilità, rimarremo di fatto solo con quanto abbiamo detto. Dobbiamo dunque essere degni e rari ora, per produrre un’opera, una fatica, una prodezza, che rimanga nella nostra storia come trascendenza di un popolo.