20752 - Il multicolore non è colore

N. Lygeros
Traduzione: Lucia Santini

  • Post Category:Articles

Se non puoi vedere il colore dell’invisibile, se non puoi scoprire il colore del camaleonte quando non sei in un certo ambiente, se non puoi percepire che è l’intelligenza, come pretendi di pensare al multicolore che non è colore? Se l’intelligenza è per te un ostacolo, come pretendi di passare negli stadi del pensiero e della coscienza? Se guardi solamente come pretendi di vedere? Se analizzi solo la base, senza studiare la struttura, come ti comporterai, quando ti sveleranno la superstruttura? Se non sei pronto ad evolverti, perché gridi? La reazione non è resistenza. Il percorso non è evoluzione. La lotta non è battaglia. E tu ritorni al parco giochi, per afferrare dei voti. Ci vuole un altro livello per vedere, il raggio d’azione dell’Ellenismo, la magnificenza della Grecia, l’infinito azzurro. Non serve a nulla la miseria. Non ha senso l’arroganza senza ragione. Siamo qui come discepoli e guerrieri del Tempo. Resistiamo da secoli tramite la conoscenza ossidionale e non diamo nessuna importanza a tutto ciò che ritieni indispensabile, perché non apparteniamo al nichilismo, ma all’Umanità.