20881 - Ancora una manciata

N. Lygeros
Traduzione: Lucia Santini

  • Post Category:Articles

Ancora una manciata di luce ho preso per te.
Affinché tu veda al di là della notte in cui vivi da tanti anni.
Eppure mi accusi perché non credi nell’invisibile.
Per questo ho scalfito il marmo impalpabile affinché diventasse scultura del tempo.
Solo che l’hai rotto perché volevi venderlo.
Non l’ho dimenticato però.
E ti ho preso la mano senza le dita
poiché rimanesti cieca persino a Gerusalemme.
Per poter inchiodare il tuo amore
tre volte
poiché mi hai messo le spine
ed hai bevuto i primi papaveri che sono caduti
dalla fronte del silenzio.
Ma ora fai il tuo segno della croce per espiazione…
E così non hai interrotto il mio non odio
per questo mi vedi di nuovo qui
per quello che hai fatto e non fatto
per sollevare il sole che non risplendette.