20958 - Lezioni di analisi ossidionale

N. Lygeros
Traduzione: Lucia Santini

  • Post Category:Articles

Per quanto sia imponente un castello non può esserlo da solo, altrimenti costituisce per natura un bersaglio strategico. Deve essere dunque organizzato un intreccio di sostegno che rafforzi la resistenza nell’ora degli attacchi. Questo schema mentale è di solito percepito come una struttura alleata, ma è un concetto completamente diverso. La struttura alleata è fuori dalla struttura, mentre l’intreccio di sostegno è una superstruttura che è il risultato di un atto interno. Questo significa che su piano nazionale non dobbiamo cercare solo e solamente alleanze esterne perché anch’ esse hanno i loro limiti specialmente in fase di guerra perché non sono tutte diacroniche. La Grecia ha bisogno di una superstruttura sia su piano pratico sia su piano teorico affinché sussista l’Ellenismo. E qui vediamo anche il tema della differenza precedente che si realizza con i concetti di Ellenismo e di Filelleno. Dobbiamo pensare razionalmente che i Filelleni non sarebbero esistiti senza Ellenismo. Mentre l’Ellenismo può sussistere da solo e può proteggere realmente da solo la Grecia. Però su piano pratico cosa vuol dire è soltanto la lingua e la libertà. Esiste l’Ellenismo senza strategia? Senza mare? Senza intelligenza? No chiaramente, perché tutto quanto detto gli è necessario. Questo vuol dire però che deve avere una fonte di energia. Questa fonte d’energia è così basilare quanto è l’acqua nel castello. Perché le armi vanno bene, ma inutili senza acqua. Così l’energia è un prerequisito, un elemento fondamentale della superstruttura. Perché anche la resistenza deve essere resistente, affinché sia risolutiva e a lungo termine. Vediamo dunque che la grande immagine ha in se una rete la quale non si basa solo sui contatti, come è di moda nelle società, ma nelle relazioni, come vuole l’Umanità. Solo con questi elementi può sussistere la civiltà, altrimenti crolla appena appare. Perché molto semplicemente la civiltà non è una moda, ma un modo di pensare che ha spessore nel tempo. La conoscenza ossidionale ci insegna che una struttura castellana ha senso solo se resiste. È un problema che si presenta nei porti. È sufficiente essere in guardia e vedere chi fra questi è capace di sopportare un assedio e sopravvivere a causa della resistenza della loro superstruttura. Solo i porti che hanno superato anche assedi sono superstrutture secondo un concetto ossidionale, altrimenti si tratta solo e soltanto di porti turistici.