21319 - Riferimento ai Quattordici Punti di Wilson

N. Lygeros
Traduzione: Lucia Santini

  • Post Category:Articles

Il dodicesimo punto dei Quattordici Punti del Presidente Woodrow Wilson che ha preso il Premio Nobel della Pace nel 1919 per tutti i suoi impegni, è come così di seguito:
XII. The Turkish portion of the present Ottoman Empire should be assured a secure sovereignty, but the other nationalities which are now under Turkish rule should be assured an undoubted security of life and an absolutely unmolested opportunity of autonomous development, and the Dardanelles should be permanently opened as a free passage to the ships and commerce of all nations under international guarantees.
La seconda parte riguarda il trattato di Montreux che si realizzerà nel 1936 e resterà in vigore fino al 1956 a causa dell’articolo 28. La prima parte è un chiaro riferimento al problema armeno e indirettamente anche a quello Pontico. Dopo i colloqui a Parigi per il costrutto armeno-pontico, ove la Grecia credette tra.mite Eleuterios Venizelos che ciò non sarebbe stato duraturo, l’impegno dell’armenità continuò ed inoltre fu proposta anche una carta ove era delimitata sostanzialmente la zona dell’Armenia Occidentale che ingrandiva l’Armenia e contemporaneamente incorporava una parte del Ponto ed in specifico la zona di Trebisonda cosa che chiaramente non suscitò nessuna reazione da parte della Grecia. Questo significa che allora la Grecia di già vedeva questo approccio in maniera pratica e non solo teorica. Il cambiamento di fase ci fu in seguito alla guerra fra l’Armenia e la Turchia che finì prima col trattato di Kars nel 1921 e chiaramente poi col trattato di Losanna nel 1923. Ma questo schema mentale per il Ponto e per l’Armenia, rimane dinamico, perché le rivendicazioni dell’Armenia Occidentale diventano sempre più risolutive nel quadro generale della ristrutturazione della situazione.