22006 - Sinistro dell’Istruzione

N. Lygeros
Traduzione: Lucia Santini

  • Post Category:Articles

Quando ufficialmente compi un reato, mentre c’è una legge, sei colpevole. E quando questo reato riguarda l’Istruzione, quale espressione sarà migliore di Sinistro dell’Istruzione. Perché con il tuo ruolo cerchi di influenzare la gioventù che è istituzionalmente obbligata a seguire il programma, cioè a non sapere più cosa significhi Genocidio dei Greci del Ponto e a sentirti dire ufficialmente adesso che non si tratta neppure di Genocidio. Non interessa ai Greci del Ponto se non comprendi il loro dolore, se non percepisci gli stenti che hanno attraversato, anzi ne sono completamente indifferenti. La sola cosa che ha importanza è che tu non provochi contraffazioni ai risultati che si sono ottenuti dal 1994 in poi. Perché devi in seguito spiegarci con il tuo unico modo da intellettuale liceale con opinione scientifica che neppure il Genocidio degli Armeni, che abbiamo riconosciuto nel 1996, è in sostanza un Genocidio. Alla fin fine i Turchi estremisti di destra ci dicono che sono gli Armeni che hanno commesso il Genocidio. Eppure all’Università ci sono tesi di Laurea e post-Laurea aventi per tema il Genocidio. Ma perché te ne parlo, come potresti sapere tutte queste cose? Il tuo problema è che gli artefici del genocidio non hanno saputo fare il loro lavoro e che non ci hanno genocidiati tutti. Così adesso i sopravvissuti, i discendenti, la continuazione della storia viene a ricordarti cose che non dimenticheranno per nessuna ragione anche se le hai tolte dal programma, perché non è soltanto la materia ma l’energia di un popolo che ha futuro perché ha un passato umano.