22214 - La consapevolezza della lotta

N. Lygeros
Traduzione: Lucia Santini

  • Post Category:Articles

Con gli attacchi terroristici a Parigi, tutti si rendono conto ormai che c’è bisogno di una lotta contro la barbarie. Forse non volevano ammetterlo fin tanto riguardava esclusivamente l’Oriente. Solo che ora le vittime sono ovunque perché gli atti barbarici si sono espansi. Non si tratta più di alcuni ostaggi che sono morti in maniera inumana. Persino innocenti che non avevano idea delle battaglie in Oriente , sono deceduti a Parigi. Nessuno può dire ormai che non c’è relazione con gli eventi che si susseguono in Oriente. Riguardano ogni popolo democratico che vede avverarsi l’impensabile. E non c’è relazione con i governi, perché alcuni di essi non sanno neppure cosa fanno da quando si sono immischiati in maniera sbagliata. Ha a che fare esclusivamente con i popoli e con l’umanità che gli viene data. Solo che devono essere preparati. Non è un particolare questa barbarie. Cerca di far rivivere incubi del passato che molti credevano non ci fossero più, semplicemente perché li avevano dimenticati e nulla di più. Se gli uomini fossero in realtà millenari, vedrebbero la realtà della barbarie e quanto essa sia ostile contro l’Umanità, con l’aiuto delle società dell’indifferenza che permettono alle bestie di espandersi il più possibile dal momento che non gli riguarda e non hanno nessun costo.