34627 - Meteora dell’Umanità

N. Lygeros
Traduzione: Lucia Santini

  • Post Category:Articles

Dopo secoli di dedizione al Cristianesimo, nel 1988 Meteora fu aggiunta alla lista dei Monumenti del Patrimonio Mondiale. Questo cambiamento di fase è storico, anche se sono in molti che non si sono resi conto del valore che esso ha su scala etnica, perché non hanno dato la dovuta importanza a questa decisione,. Meteora ha così acquisito una caratteristica ufficiale in seno all’Umanità che per di più ha anche un carattere religioso. Così tutti coloro che la vedono solo come un luogo del monachesimo non hanno capito che a causa della profondità e della policiclicità, ha acquisito un raggio di influenza che non solo è fisico ma è anche simbolico. Da quell’anno in poi Meteora non appartiene solo agli altri ma alla stessa Umanità. Secondo questo concetto il monachesimo, che teoricamente ha solo un carattere religioso, è diventato anche un simbolo di resistenza contro il tempo con il riconoscimento da parte dell’Umanità. Meteora non costituisce solo un luogo speciale della società di una certa epoca ma è anche una parte del Tempo dell’Umanità. In questo modo lo stesso monachesimo costituisce un valore aggiunto per quanto possa sembrare strano. Perché coloro che sono attratti da Meteora, vedono dentro di se, tramite il riconoscimento mondiale, anche un paradigma della memoria vivente dell’Umanità. Il monachesimo è un elemento inscindibile. Secondo questo concetto il monachesimo è un anello di congiunzione fra le epoche. Il monachesimo è responsabile per la salvaguardia, la valorizzazione e la realizzazione del pensiero dell’Umanità. I monaci e le monache svolgono un ruolo diacronico. Perché saranno qui anche dopo. Poiché una parte del pensiero dell’Umanità agisce come un elemento catalitico della spiritualità. Secondo questo concetto il monachesimo sarà sempre qui anche dopo qualunque azione della società, perché appartiene direttamente all’Umanità. Se noi tutti ci rendessimo conto, allora contribuiremmo realmente alla sua opera, poiché ci coinvolge tutti dal momento che Meteora appartiene all’Umanità.