36703 - All’interno della realtà

N. Lygeros
Traduzione: Lucia Santini

  • Post Category:Articles

I discepoli si guardarono fra loro quando lessero il testo del problema che apparve sul loro schermo. Vedevano tutti la stessa cosa e capivano che ciò era strano. Non si trattava solo di essere al di fuori della realtà ma dovevano imparare come cambiare la stessa realtà. Non erano più osservatori ma erano gli artigiani e i tecnici del cambiamento all’interno della realtà. Allora si ricordarono che la cosa più strana nella fantascienza non era l’evolversi in un altro mondo che non aveva più nessuna relazione con il loro, ma nientemeno di vivere all’interno della loro realtà. La libertà aveva sempre un prezzo ma quanto caro sarebbe stato quando doveva cambiare la stessa assiomatica. Alcuni dei discepoli capirono subito gli effetti della soluzione del problema ma non le estensioni. Pensarono ad una macchina di Wiener modificata ma subito si accorsero che non era solo una questione di retroazione. Con un problema simile erano al di fuori della cibernetica e ai confini della robotica, perlomeno di quella classica prima della comparsa della profondità nelle reti neuronali. Non era l’applicazione del concetto di tabula rasa che era stato di già usato nel gioco degli scacchi, Go e Shogi. Adesso chiedeva una forma di violazione di un principio di divieto che non era stato dichiarato in maniera diretta.