49261 - Cosa ci insegna la memoria dell’Umanità

N. Lygeros
Traduzione: Lucia Santini

  • Post Category:Articles

Tutti coloro che credono che la situazione non sia grave e che non debbano cambiare le loro abitudini perché per tanti secoli non hanno cambiato nulla forse non hanno una grande intelligente memoria perché i colpi a cui è stata sottoposta l’Umanità sono stati annoverati nella storia. Così fra i casi peggiori che abbiamo superato con tanta fatica devono ricordare la Peste di Giustiniano, la Morte Nera, il Vaiolo Mortale, il Colera, l’Influenza Spagnola, l’Influenza di Hong Kong, l’AIDS, il SARS, l’Influenza Suina e l’Ebola. Se avessero tutte queste malattie in mente, allora capirebbero che il problema del Coronavirus è di questa categoria e che sono necessarie misure drastiche per affrontare il dilagarsi della pandemia. Rendiamoci  conto e agiamo in maniera analoga per superare razionalmente e strategicamente questa lotta dell’Umanità senza indugiare nelle applicazioni, perché l’attività del virus è veloce e bisogna essere risolutivi.