566 - L’accoramento della dea

N. Lygeros
Traduzione: Magdalini Mavroudi, Lucia Santini

Dea:

Tu che sei la fine e l’inizio
come vuoi tu che io muoia viva?

Tu che gridi la luce dell’alba
padre, come puoi tu lasciarmi?

La tua vita, una leggenda
la mia una afflizione.